A Sanzeno “La pazienza dei sassi”

SANZENO – Comunità di valle, Comune e Lilt organizzano venerdì 6 dicembre a Casa de Gentili la presentazione di “La pazienza dei sassi”, libro illustrato che spiega “Come affrontare la malattia di un genitore assieme ai bambini, e che aiuta a trovare le parole”. Saranno presenti l’autrice Ierma Sega, l’illustratrice Michela Molinari e le psicologhe Donatella Marzari e Annalisa Stablum. Ore 20.00.


Presepi a Palazzo Assessorile di Cles

Presentazione a cura dell’assessore alla cultura avv. Vito Apuzzo: “L’allestimento dei presepi artigianali nelle stanze affrescate del prestigioso Palazzo Assessorile rappresenta un mirabile connubio fra arte e tradizione. Che cosa è infatti il presepe, se non la rappresentazione – mediante una complessa composizione plastica – della Natività di Gesù Cristo, basata sì su fonti storiche (ad esempio i versetti dei Vangeli di Matteo e di Luca c.d. “dell’infanzia”), ma spesso liberamente reinterpretata da ogni singolo autore e a seconda delle epoche e dei luoghi? Come di consueto, il Gruppo Rionale di Spinazeda si occuperà dell’allestimento della mostra, mentre nella piccola sala di sinistra sita al pian terreno troverà spazio il presepe del Gruppo Alpini di Cles. Piacevole e rilevante novità sarà costituita dalla presenza di presepi provenienti dai Comuni gemellati di Suzdal (Russia), di Pemba (Tanzania) e di Slawno (Polonia), nonché da Chianni, borgata in Provincia di Pisa con la quale sono stati instaurati a partire dall’anno scorso rapporti di natura culturale e istituzionale. Anche quest’anno il Natale a Cles sarà ricco di eventi, ma è indubbio che la mostra dei presepi rappresenti – non solo per lo stretto legame che viene a determinarsi fra arte e tradizione – un momento importante e fondamentale di svago, di arricchimento culturale e di riflessione. Un sentito e convinto ringraziamento, quindi, al Gruppo Rionale di Spinazeda, al Gruppo Alpini e, in generale, a tutti coloro che dimostrano di interpretare nella maniera più corretta il concetto di associazionismo e lo spirito del Natale.”


Ricordo di Bartolomeo Carneri

Venerdì 13 dicembre 2019, con inizio alle ore 18.00, al palazzo Assessorile di Cles viene ricordata la figura e le opere di Bartolomeo Carneri. Ultimo del ramo austriaco di famiglia clesiana e leader liberale al parlamento di Vienna, filosofo e letterato tra Italia ed Austria. Tra le sue opere più importanti si ricorda la traduzione in tedesco della Divina Commedia di Dante, e due opere: “Darvinismo e moralità” e “L’uomo moderno”.  Fu insignito della laurea honoris causa in filosofia all’Università di Vienna e nominato cavaliere dell’Impero. Per venti anni ha svolto una intensa attività parlamentare.


Mostra MARGHERITA de CLES e MARCAPIANO

Erica Broilo, Ruggero Mucchi, Margherita de Cles

Nella sala Baronale del Palazzo assessorile di Cles, presenti il sindaco arch. Ruggero Mucchi, Erica Broilo e Margherita de Cles, è stata presentata la mostra personale dell’artista Marcopiano e della stilista Margherita de Cles. La mostra che rimarrà aperta a palazzo Dal Lago, in via Trento 1, a Cles, verrà aperta al pubblico il 6 dicembre alle 18.30 e rimarrà fino al 31 dicembre 2019. Il pittore e la stilista proporranno le loro originali creazioni in un contesto che hanno intitolato: “Armocromia: arte e moda, un viaggio nel colore. L’ingresso è libero, ma coloro che vorranno visitarla dovranno provvedere a contattare la curatrice Enrica Broilo al 3924319210 (erbroilo@yahoo.it) o la stilista Margherita de Cles al 3484900105 (info@lacles.it). L’evento sarà coronato dall’accompagnamento musicale eseguito dalla soprano Francesca Bortoli accompagnata al pianoforte da Leonardo Sonn.


Autunno Clesiano

Anche quest’anno il Consorzio Cles Iniziative, concludendo i festeggiamenti per i suoi 20 anni di attività, vuole regalare la magia del Natale, riscoprendo e ricreando le atmosfere che ne fanno la Festa più magica e attesa dell’anno. Eventi culturali, musicali, gastronomici e attività dedicate ai bambini, realizzati in collaborazione con il Comune e la Pro Loco, scalderanno e animeranno il magico Natale Clesiano.

La lunga serie di proposte inizia il PRIMO DICEMBRE 19 con i Negozi aperti e Canta Cles e si conclude il 5 gennaio 20 con “Arriva la Befana” e il lunedì 6 con il Mercato mensile.

Gli amici di Radio Anaunia potranno seguire gli avvisi a mezzo della nostra emittente ed anche procurarsi il dépliant in Pro Loco e nei vari negozi di Cles.


Inno al Natale

Anche quest’anno Giovanni, in occasione dei Natale, ci invita a riflettere sui casi della vita e lo fa con la sensibilità e la delicatezza di cui si è sempre dimostrato capace. Il Natale ci parla della nascita di una nuova vita o ad una nuova vita, di prospettiva e speranza per il futuro, di speranza e di fede. Ma ci porta a riflettere anche sulle più crude attualità. Ci ricorda i disagi della emarginazione, la povertà, l’esilio che a sua volta ci consente di riflettere sulle migrazioni (emigrazioni o immigrazioni). E questa non è storia passata. I “racconti” che Giovanni ci propone quest’anno e che approfondiscono e sviluppano i temi affrontati lo scorso anno ci accompagnano in un mondo in cui i problemi non mancano di certo. Problemi, tanti problemi. Difficoltà, tante difficoltà. Ma il messaggio che ci propone Giovanni è quello della speranza e della fede. Dante chiudeva le sue cantiche dicendo che alla fine usciva a rivedere la luce delle stelle. Anche Giovanni chiude questi suoi scritti con un messaggio di speranza, con la luce che sempre brilla nelle tenebre, la luce dell’amore e della fratellanza. Il Libro del Corrà verrà presentato nel corso di apposite serate culturali e di riflessione e parteciparvi sarà certamente una opportunità.


COME AFFRONTARE LA DEMENZA

COME AFFRONTARE LA DEMENZA – Continua la serie di iniziative per approfondire questo tema che diventa ogni giorno più attuale. Appuntamento VENERDI’ 29 NOVEMBRE 2019, ALLE ORE 20.30, A FONDO, nella sede della Coop. Soc. Stella Montis, sala riunioni II piano. Relazioneranno la dott.ssa Elisa Gelsomino (psicologa e psicoterapeuta) e il dott. Marco Cova (psicologo e psicoterapeuta). Per informazioni telefonare allo 0463832664 o scrivere a coop@stellamontisfondo.it.


CURAINSIEME – PERCORSO PER FAMILIARI

Presso la sede della Comunità della Valle di non è stata presentata l’iniziativa CURAINSIEME – PERCORSO PER CAREGIVER FAMILIARI serate di informazione e sensibilizzazione per familiari che assistono un proprio caro non autosufficiente. Le sedi e i giorni degli incontri sono i seguenti:

CLES – Giovedì 5 e 12 dicembre 2019 – dalle ore 16.00 alle ore 18.00 – RSA APS Santa Maria (via Chini 37).

TAIO – Giovedì 9 e 16 gennaio 2020 – dalle ore 16.00 alle ore 18.00 – RSA Taio (via Edison 20 – Frazione Taio-Predaia).

FONDO – Martedì 4 e 11 febbraio 2020 – dalle ore 16.00 alle ore 18.00 – RSA Fondo (via Santa Lucia 11).

Ogni sede prevede un ciclo di due incontri di sensibilizzazione e informazione rivolti a familiari che prestano assistenza a un proprio caro in condizioni di non autosufficienza finalizzati: nel primo ad approfondire la tematica dell’invecchiamento e dei bisogni delle persone anziane. Riflettere sul ruolo e sulle problematiche del familiare che si prende cura del proprio caro; nel secondo ad avere informazioni sulle politiche a supporto del benessere familiare e sui servizi e la rete presenti sul territorio. Gli interessati potranno iscriversi ai percorsi rivolgendosi alla Segreteria del Servizio Politiche Sociali e Abitative della Comunità della Valle di Non, lunedì dalle 8.30 alle 12.00 e mercoledì dalle 14.00 alle 16.30 telefonando al numero 0463601639 o scrivendo a sociale@comunitavaldinon.tn.it


Incontri sui beni culturali e artistici

MERCOLEDI’ 27 NOVEMBRE 2019, ALLE ORE 20.30, A CLES IN VIA MARCONI 58, NELLA SALA POLIFUNZIONALE DEL CENTRO DIREZIONALE DELLA CASSA RURALE VAL DI NON, LA SOPRINTENDENZA PER I BENI CULTURALI INCONTRA LA VAL DI NON.

La serata prevede il saluto delle Autorità, la presentazione a cura del dott. Franco Marzatico (Soprintendente per i beni culturali) e gli interventi di: Armando Tomasi (dell’ufficio beni archivistici, librari e Archivio provinciale), Franco Nicolis e Lorenza Endrizzi (dell’ufficio beni culturali), Ivo Leonardelli (dell’ufficio beni archeologici), Roberto Pancheri (dell’ufficio beni architettonici) e Raffaella Colbacchini (dell’ufficio per i beni storico artistici). Moderatore Salvatore Ferrari dell’ufficio per i beni storico artistici.

La serata prevede il saluto delle Autorità, la presentazione a cura del dott. Franco Marzatico (Soprintendente per i beni culturali) e gli interventi di: Armando Tomasi (dell’ufficio beni archivistici, librari e Archivio provinciale), Franco Nicolis e Lorenza Endrizzi (dell’ufficio beni culturali), Ivo Leonardelli (dell’ufficio beni archeologici), Roberto Pancheri (dell’ufficio beni architettonici) e Raffaella Colbacchini (dell’ufficio per i beni storico artistici). Moderatore Salvatore Ferrari dell’ufficio per i beni storico artistici.

GIOVEDI’ 28 NOVEMBRE, ALLE ORE 9.00, A SANZENO, NELLA SALA DI CASA DE GENTILI, INCONTRO DI APPROFONDIMENTO.

A questo incontro saranno presenti funzionari e tecnici della Soprintendenza per i beni culturali della Provincia autonoma di Trento per raccogliere osservazioni e proposte in materia di salvaguardia e promozione del patrimonio culturale e per rispondere alle domande dei cittadini, degli amministratori locali, dei tecnici comunali, dei professionisti del settore, dei parroci, della associazioni culturali e di altri portatori di interesse.


MOSTRA FOTOGRAFICA DELLA CORALITA’ CLESIANA

PRESSO L’ATRIO DEL PALAZZO DEGLI UFFICI DEL COMUNE DI CLES, LA LIBERA CORALITA’ CLESIANA, HA INAUGURATO LA MOSTRA FOTOGRAFICA “VIVACI CON BRIO”.

oznorCO

Presenti il sindaco di Cles architetto Ruggero Mucchi ed un gruppo di estimatori ed amici, una rappresentanza della Coralità ha presentato la mostra che è un o dei momenti delle attività previste per i 20 anni dalla fondazione della stessa Coralità. Hanno preso la parola l’avvocato Massimiliano Debiasi per illustrare la motivazioni della mostra, il maestro Tullio Lorenzoni che ha illustrato le caratteristiche della coralità stessa e il sindaco che si è compiaciuto per la perseveranze e per i risultati raggiunti in questi venti anni. Questo mostra, che rimarrà aperta fino a venerdì prossimo, è propedeutica allo spettacolo musicale previsto per VENERDI’ 29 NOVEMBRE, ALLE ORE 21.00, A CLES, PRESSO IL CINEMA TEATRO.